Super e Iper Ammortamento. Sfruttarlo a vantaggio della tua azienda. - Marcello Testa

Super e Iper Ammortamento. Sfruttarlo a vantaggio della tua azienda.


Warning: A non-numeric value encountered in /homepages/37/d686287739/htdocs/clickandbuilds/MarcelloTesta/wp-content/themes/invetex/fw/core/core.reviews.php on line 210

Warning: A non-numeric value encountered in /homepages/37/d686287739/htdocs/clickandbuilds/MarcelloTesta/wp-content/themes/invetex/fw/core/core.reviews.php on line 210

Super e Iper Ammortamento. Sfruttarlo a vantaggio della tua azienda.

Le due leve connesse agli investimenti in beni materiali sono state entrambe prorogate per un anno, esse sono quelle misure agevolative che consentono ai titolari d’impresa la maggiorazione delle quote di ammortamento relative all’acquisto di beni strumentali nuovi. Vi si accede in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione.

Questa è l’occasione ideale che l’imprenditore ha per spingere l’azienda verso l’innovazione tecnologica per via di investimento. Questa, però, è anche l’occasione vantaggiosa da sfruttare per riposizionare l’azienda o per rinforzarne l’attuale posizionamento di mercato.

Sarà importante, in un passaggio delicato come questo, affidarsi alla professionalità di un esperto Consulente Aziendale, che supporti l’imprenditore, per assicurare che vengano prese le decisioni più corrette sotto un aspetto tattico, atte a bilanciare bene l’investimento e a selezionare la tecnologia più adeguata alla specifica azienda.

È fondamentale comprendere che un riposizionamento comporta inevitabilmente l’adozione di misure che andranno ad incidere notevolmente su aspetti fondamentali dell’organizzazione aziendale.

Cosa si può fare?

Gli interventi attuabili possono coinvolgere svariati aspetti, dal marketing, al prodotto, al prezzo, alla distribuzione e alla comunicazione. La Legge di Stabilità 2017 ha introdotto l’iperammortamento al 250 per cento sugli investimenti rientranti nel piano industria 4.0. Esso può avere ad oggetto circa 50 categorie diverse di beni, previste dalle Tabelle allegate alla Legge di Bilancio 2017.

L’acquisto può essere in proprietà o in leasing, anche per la realizzazione dei beni in economia o mediante contratto di appalto. In caso di leasing, la maggiorazione spetta solo all’utilizzatore, e non anche al concedente.

Sono esclusi dal beneficio i beni acquisiti tramite un contratto di locazione operativa o di noleggio. In tal caso la maggiorazione spetta al locatore/noleggiante.

Deve trattarsi di beni strumentali, ossia di quei beni che non vengono direttamente consumati, ma che sono utilizzati per la produzione di altri beni. Sono esclusi, pertanto, i beni immateriali, i beni merce (destinati cioè alla vendita) e i materiali di consumo.

Sono esclusi esplicitamente:

  • fabbricati e costruzioni;
  • beni per i quali sono stabiliti con decreto del 31.12.1988 coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%;
  • i beni indicati nell’Allegato 3 della Legge di Stabilità 2016.

L’imprenditore ha la possibilità di intervenire in modo drastico sul prodotto (procedure organizzative) e sulla sua distribuzione, acquistando beni materiali che gli permettano un salto qualitativo notevole.

Qualche dettaglio sulle due Leve

A chi sono rivolte

Queste due importanti misure sono pensate e strutturate per tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa, comprese le imprese individuali soggette all’IRI, con sede fiscale in Italia, (incluse le attività di residenti all’estero) indipendentemente dalla forma giuridica che le caratterizzano, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano.

Quali vantaggi portano l’Iper e il Super ammortamento?

Che differenze ci sono?

Iper-ammortamento: supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing

Super-ammortamento: supervalutazione del 140% degli investimenti in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing. Per chi beneficia dell’iper-ammortamento possibilità di fruire dell’agevolazione anche per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT).

Oltretutto questo beneficio sarà cumulabile con altre opportunità, quali:

  • Nuova Sabatini
  • Credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo
  • Patent Box
  • Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE)
  • Incentivi agli investimenti in Start up e PMI innovative
  • Fondo Centrale di Garanzia
The following two tabs change content below.

Marcello Testa

I miei 20 anni di esperienza come Consulente direzionale vengono messi al servizio dell’imprenditore. Il supporto professionale supera la semplice docenza, attraverso materiale che aiuta ad inquadrare il posizionamento dell’azienda, e a gestirla di conseguenza.
Il manager che supera meglio le crisi: il vero tavolo